sabato 16 settembre 2006

Seven

"Se7en" (1995) diretto da David Fincher, è uno dei migliori thriller mai realizzati, con un meccanismo ad orologeria raffinato e perverso, frutto della mente malata e terribilmente vendicativa di John Doe (il signor nessuno) interpretato da Kevin Spacey.
Due poliziotti (Morgan Freeman e Brad Pitt) danno la caccia ad un temibile serial-killer che per i suoi delitti si ispira ai sette peccati capitali. Quello che può sembrare uno stereotipo del genere, poliziotto anziano e prossimo alla pensione vs. giovincello ansioso di mettersi in luce in realtà è perfettamente funzionale al piano diabolico dell'assassino. Quello che vi propongo è il finale del film.

Nel cast anche Gwyneth Paltrow, nella parte della giovane moglie di Pitt.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissimo questo cineclub, magari esistesse davvero!

tessera #17 ha detto...

Un fim intenso perché infinitamente crudele, con un finale davvero tosto.
Imperdibile. :-)

Buona domenica paperotta cineasta. :-D

Bhikkhu ha detto...

E' un po' che mi propongo di rivederlo... nei prossimi giorni lo farò!